Chi siamo - Quelli che il camper

Vai ai contenuti

Menu principale:

Chi siamo

Il Circolo




Trattasi di un progetto tenuto per anni nel cassetto dai membri Fondatori. Poi, tempo addietro, tale cassetto è stato più volte aperto e, apri una volta, apri un altra, ne è venuto fuori il CIRCOLO TURISTI ITINERANTI "Quelli che ... il camper"
È la realizzazione del desiderio di allacciare nuove relazioni, nuove amicizie e incrementare quelle già esistenti fra gli amanti del turismo itinerante. Si colloca sulla base della cordialità, sulla disponibilità e sulla serietà delle persone coinvolte.
Il Circolo deve essere predisposto alla partecipazione e al sostegno di tale tipo di turismo attraverso collaborazioni e incontri a vario livello con tutte le più importanti organizzazioni del settore. 
Ovviamente l'obiettivo prioritario dei Fondatori è l’affiliazione all’UCA (Unione Club Amici).
Il Circolo vuole e intende prestare la massima attenzione e rispetto per le opinioni altrui.
Infine ha come proposito fondante rendere migliore, per quanto possibile, l’attuale immagine dell’utente del turismo itinerante.
Il Circolo non prevede ne tessere personali o familiari né quote annuali d’adesione. Non ha entrate di nessun tipo e pertanto non necessità di organi quali Economi e Revisori. Eventuali costi sono sempre a carico personale degli affiliati.
In ottemperanza a quanto dettato dal Codice Civile il Circolo si intende come Associazione non riconosciuta. Le associazioni non riconosciute sono la maggior parte, anche perché il riconoscimento richiede tempo e oneri economici non trascurabili. Sono prive di personalità giuridica, non hanno un riconoscimento istituzionale. Chi intende costituire un’associazione non riconosciuta deve comunque trovare un accordo su:
1) scopo dell’associazione;
2) condizioni di ammissione degli associati;
3) regole, ordinamento interno e amministrazione;
4) denominazione;
5) sede;
6) patrimonio.
Il Circolo è estraneo alla politica ma particolarmente ispirato alle regole democratiche. Per le necessità di carattere pratico provvede attraverso la buona volontà, l’entusiasmo e lo spirito d’iniziativa dei propri affiliati. Al fine di eliminare le spese per le comunicazioni e agevolare una celere trasmissione delle stesse, si prevede di utilizzare la posta elettronica con eliminazione di ogni altro mezzo di comunicazione. A tal fine viene rivolto l’invito a tutti gli aderenti di disporre di un indirizzo e-mail.
Il Circolo è già presente in rete con un proprio sito Internet al seguente indirizzo: www.quellicheilcamper.eu/ 
La partecipazione è aperta a tutti gli amanti del Turismo itinerante che, volontariamente, intendono partecipare ad un organismo che si pone essenzialmente con scrupolosi intenti di collaborazione e cooperazione a costo zero.
Far parte del Circolo vuole dire essere fedeli ad una “parola data” o ad "unha stretta di mano"che si fonda sul rispetto e dedizione ai principi che dal Circolo sono enunciati. Si ribadisce che non è previsto nessun costo né all’ingresso né dopo, né mai. 
Unica regola, peraltro ferma e imprescindibile: La domanda d’adesione deve essere avallata da almeno tre dei quattro soci fondatori. In futuro provvederanno alla garanzia quattro soci fra i più anziani come presenza. La domanda, a giudizio dei suddetti, può essere respinta senza possibilità di ricorso.
Per poter partecipare alla vita del Circolo, ricevere notizie, comunicazioni ed eventuali programmi è indispensabile possedere personalmente o all’interno del proprio nucleo familiare, un mezzo atto al turismo itinerante.



 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu